Conferenza mondiale sull’eradicazione della Peste dei piccoli ruminanti

MeteoWeb

Oltre 150 partecipanti tra ministri e funzionari di alto livello dei paesi colpiti o a rischio di Peste dei piccoli ruminanti (PPR), così come organizzazioni internazionali, veterinari e rappresentanti del settore privato saranno presenti alla Conferenza mondiale organizzata a Bruxelles dall’Unione europea, dalla FAO e dall’Organizzazione mondiale per la salute degli animali (OIE).Si prevede che i partecipanti alla conferenza riaffermino l’impegno di sradicare la malattia entro il 2030.

Negli ultimi due decenni, la malattia ha avuto una rapida diffusione principalmente in Africa, Asia e Medio Oriente. La malattia ogni anno causa oltre 2 miliardi di perdite e nelle regioni colpite minaccia la sicurezza alimentare e nutrizionale di milioni di famiglie vulnerabili che allevano pecore e capre, risorse critiche per le famiglie povere rurali, fornendo proteine, latte, fertilizzanti, lana e fibre, oltre a rappresentare spesso capitale sociale essenziale e accesso al credito finanziario.

La conferenza, dal titolo “Partenariato e investimenti per un mondo libero dalla peste dei piccoli ruminanti“, durerà due giorni e inizierà il 6 settembre con un Forum che si concentrerà sulle questioni tecniche e sulle sfide relative alle politiche nazionali di eradicazione della malattia.

La sessione principale della Conferenza avrà luogo il 7 settembre con gli interventi d’apertura di:

  • Neven Mimica, Commissario europeo per la cooperazione e lo sviluppo internazionale
  • José Graziano da Silva, Direttore Generale della FAO
  • Monique Eloit, Direttrice generale dell’Organizzazione mondiale per la salute degli animali (OIE)

Sarà possibile seguire la conferenza via webcast sulla pagina della Conferenza e su http://www.fao.org/webcast/home/en/

Ulteriori informazioni e il programma sono disponibili nella pagina della Conferenza.

Accredito media

E’ necessario accreditarsi in anticipo poiché non sarà possibile accreditarsi sul posto.

Si prega di registrarsi prima del 31 agosto inviando la scansione di un documento d’identità valido con foto, di un tesserino stampa valido o di una lettera d’incarico su carta intestata della testata a: FAO-LOB@fao.org

I media accreditati devono avere il materiale ID con se’ il giorno dell’evento.