Crollo Ponte Genova: partono richieste danni dai familiari delle vittime

MeteoWeb

Partono le richieste danni da parte dei famigliari delle vittime del crollo di ponte Morandi. Alcuni dei legali che li rappresentano hanno inviato, infatti, lettere tanto ad Autostrade quanto al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

“Abbiamo già inviato lettere di richiesta danni ad Autostrade per l’Italia, Atlantia e Ministero”, fa sapere l’avvocato Umberto Pruzzo, che rappresenta tutti i familiari di Alessandro Robotti. Stessa linea anche per l’avvocato Andrea Martini, che tutela gli interessi della nonna e della zia del piccolo Samuele Robbiano, il bimbo di 8 anni morto insieme ai suoi genitori.

“Abbiamo inviato la lettera di richiesta danni ad Autostrade, al Mit e anche alla Presidenza del Consiglio dei ministri”, dichiara il legale. I due avvocati sono stati tra i primi a depositare le nomine delle persone offese. Ovviamente spettera’ poi alla magistratura accertare le singole responsabilità.