Estate, stelle cadenti: appuntamento nelle Oasi e nelle Riserve

MeteoWeb

Passeggiare in natura e ammirare lo spettacolo delle stelle cadenti. Tornano le ”Notti delle stelle” che la Lipu propone fino a domenica 12 agosto in alcune tra le più belle oasi e riserve che la Lipu gestisce in collaborazione con enti pubblici e privati.

L’appuntamento con le stelle cadenti si ripete tutti gli anni, intorno al 10 agosto, Notte di San Lorenzo, quando la Terra taglia l’orbita di una vecchia cometa, la Swift-Tuttle, i cui frammenti, penetrando nell’atmosfera, danno luogo a scie luminose dette, appunto, stelle cadenti.

Vasto il programma delle iniziative ed escursioni notturne: all’Oasi di Arcola (La Spezia) rinfresco e osservazioni delle stelle in collaborazione con la Società Astronomica Lunae, mentre alla Riserva naturale Ca’ Roman (Venezia), dopo l’ascolto dei rapaci notturni e dei succiacapre, si effettuerà l’osservazione delle costellazioni con il gruppo Astrofili Mestre Pellestrina.

Nella Riserva Torrile e Trecasali (Parma) breve conferenza (inizio 20,30) sull’osservazione del cielo stellato e, a seguire, osservazioni guidate nella riserva con Pierluigi Giacobazzi, astrofotografo e divulgatore scientifico, mentre all’Oasi Lipu Celestina di Campagnola Emilia (Reggio Emilia) serata alla scoperta dei segreti di stelle e pianeti in collaborazione con il gruppo di astrofili ”Città delle stelle” di Carpi e Novi di Modena. Sempre in Emilia l’Oasi Lipu di Bianello propone due giorni di appuntamenti tra l’ascolto degli animali notturni e le passeggiate sotto le stelle.

In Toscana, alla Riserva naturale del Chiarone-Oasi Lipu Massaciuccoli (Lucca), si svolgerà, il 10 e l’11 agosto, l’appuntamento ”Parco delle stelle” in collaborazione con il Parco Migliarino, Rossore, Massaciuccoli: visite guidate nell’area archeologica Massaciuccoli romana, degustazioni, musica ed escursioni notturne in battello con osservazione della volta celeste.