In vacanza in India contrae la polmonite: rimpatriato sta superando lentamente la malattia

MeteoWeb

Alessio Tosetto, il 46enne di Vigevano (Pavia) ridotto in gravi condizioni durante una vacanza in India da quella che è stata identificata dai medici locali come una sindrome di Guillain-Barré, “sta superando lentamente la polmonite” che aveva sviluppato durante la degenza all’Indraprastha Apollo Hospital di New Delhi.

L’uomo, riportato in Italia nei giorni scorsi con un aereo militare grazie alla mobilitazione di diverse istituzioni, è ricoverato all’ospedale di Legnano dall’alba di venerdì 24 agosto. I medici, fanno sapere dalla struttura, procedono a tappe. “L’approccio che si sta seguendo ha come primo obiettivo quello di ristabilire l’organismo e renderlo più forte per poter rispondere efficacemente alle terapie decisive legate al suo stato”.

L’uomo, che ha affrontato un viaggio complicato per ritornate in Italia, viene seguito da un’équipe multidisciplinare e “risponde abbastanza bene alle cure. E’ un decorso molto lungo e pieno di insidie quello che lo aspetta – sottolineano i medici – Ma c’è un cauto e moderato ottimismo su tutto il fronte”.

Tosetto è cosciente, era stato sottoposto a tracheotomia in India e respira con il supporto della ventilazione assistita, continuano dalla struttura. “Nelle prossime ore i medici dovrebbero avere in mano un quadro diagnostico più completo”, corredato di tutti i test e gli esami che hanno voluto ripetere per confermare la diagnosi posta dai medici indiani e raccogliere il maggior numero di informazioni possibile per orientare al meglio il suo percorso di cura.