Incendi Genova: scatta lo stato di grave pericolosità

MeteoWeb

Scatta da sabato 4 agosto lo stato di grave pericolosita’ per gli incendi boschivi su tutto il territorio ligure. Il provvedimento e’ stato adottato dalla Regione su indicazione della Direzione regionale dei Vigili del Fuoco, alla luce delle condizioni meteo registrate in questi ultimi giorni, che hanno determinato una maggiore secchezza della vegetazione.

“Fino alla revoca dello stato di grave pericolosita’ – spiega l’assessore regionale all’Agricoltura e allo Sviluppo dell’entroterra Stefano Mai – sono da osservare divieti ancor piu’ stringenti e pertanto e’ severamente vietato accendere qualsiasi tipo di fuoco per bruciare sterpaglie, usare fiamme, apparecchi elettrici e a motore nei boschi”.

La Regione Liguria ha predisposto un decalogo che deve essere osservato da tutti i cittadini che hanno un contatto con il bosco. Tra le regole, non gettare mozziconi di sigaretta, non parcheggiare l’auto fuori dalla strada, accender i fuochi solo in areee pic-nic e non accendere mai fuochi quando c’e’ vento. “Sono 10 semplici regole, tradotte anche in lingua inglese – spiega Mai – che servono a tutelare il nostro patrimonio boschivo che ricopre oltre il 73% del territorio ligure”.

Nei primi 7 mesi dell’anno, non si sono verificati incendi boschivi significativi. I roghi sono stati 29 per una superficie complessiva percorsa dal fuoco di 2,8 ettari: nella provincia di Genova 12 incendi su 1,4 ettari; 6 a Imperia su 0,14 ettari e 6 a Savona su 1,22 ettari; 5 a Spezia su 0,14 ettari.

“I dati 2018 confermano – commenta l’assessore Mai – un andamento del fenomeno degli incendi decisamente inferiore alle media degli ultimi anni, grazie anche alle campagne di informazione e il lavoro di prevenzione svolto dai volontari sul territorio”. In caso di incendio boschivo l’assessore Mai ricorda di attivare subito il sistema regionale di intervento chiamando il numero verde “Il Salvaboschi” 800.80.70.47 o il numero unico di emergenza 112.