Maltempo, il Sindaco di Palermo: “Su rischio idrogeologico esautorati da 3 anni”

MeteoWeb

“Ormai da tre anni il Comune di Palermo è stato esautorato del tutto dei compiti che riguardano gli interventi e le opere per la mitigazione del rischio idrogeologico e per gli interventi di trattamento delle acque. Vi è, infatti, un commissario nazionale per la realizzazione delle opere legate al sistema fognario, con il quale stiamo attivamente lavorando in sinergia, e un sub commissario regionale per la realizzazione delle opere legate alla gestione delle acque meteoriche e al rischio idrogeologico”.

Lo dice il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, a proposito dei disagi e degli allagamenti che si sono registrati in alcune zone della città. “Solo per citare un caso – aggiunge -, ricordo che da oltre 2 anni il Comune attende che il commissario regionale Maurizio Croce trasferisca le somme per i lavori del cosiddetto ‘Ferro di Cavallo’ già appaltati e i cui lavori sono bloccati proprio per l’assenza di fondi”.

Orlando ha anche preannunciato che l’Anci valuterà di richiedere lo stato di calamità naturale per tutti i Comuni siciliani colpiti nell’arco dell’ultima settimana da diverse bombe d’acqua. Sul tema la prossima settimana il primo cittadino convocherà una conferenza stampa.