Maltempo, Coldiretti: “Stato di calamità per il Sud della Sardegna”

MeteoWeb

Piogge e umidità stanno flagellando l’agricoltura. Ad essere colpito è soprattutto il sud Sardegna. Lo denuncia la Coldiretti che sollecita interventi immediati a partire dalla declaratoria dello stato di calamità.

“Le vigne sono tra le più colpite, tra poronospera e eccessi idrici. Il settore dell’ortofrutta non sta meglio – spiega l’organizzazione – anche qui l’umidità sta facendo prospettare i funghi, i killer della frutta, soprattutto delle pesche che stanno marcendo. Meloni e angurie stanno soffocando e si stanno spaccando a causa delle violente precipitazioni, Male la raccolta dei pomodori da industria tra le colture piu’ danneggiate dalle piogge degli ultimi giorni”.

“E’ fondamentale dare risposte immediate – sottolinea il presidente di Coldiretti Cagliari Efisio Perra, intervenuto nell’assemblea partecipata promossa dall’amministrazione di Samassi -. Per questo chiediamo che si riconosca lo stato di calamità ma si acceleri per far arrivare i ristori della siccita’ visto che veniamo da due annate, per cause diverse, che hanno messo in ginocchio l’agricoltura del sud Sardegna”.