Orrore in Sardegna, uccide e fa a pezzi una razza gravida in spiaggia sotto gli occhi dei bagnanti

MeteoWeb

Orrore in Sardegna, dove un uomo, in una delle spiagge più suggestive di Chia, ha ucciso e fatto a pezzi una razza che stava per dare alla luce tre cuccioli all’interno dell’area marina protetta di Cala Cipolla. Il fatto è accaduto sotto gli occhi increduli di centinaia di bagnanti.

Artefice, un turista romano di 45 anni che è stato denunciato per uccisione di animali in area marina protetta e minaccia aggravata.

L’uomo, con esprema violenza, ha inforcato la razza e l’ha trascinata sulla spiaggia, tagliandole prima la coda e successivamente facendola a pezzi: l’uomo ha persona ripreso e fotografato la scena con il proprio cellulare.

Immediato l’intervento di alcuni turisti, ma l’uomo, dopo averli minacciati con un coltello, è fuggito. Sono intanto arrivati i Carabinieri che sono riusciti a rintracciare l’uomo, grazie alle numerose testimonianze, e lo hanno denunciato.