Stelle cadenti, San Lorenzo: frasi, citazioni e aforismi da condividere su Facebook e WhatsApp

MeteoWeb

Da sempre gli uomini, attratti dalla bellezza della volta celeste, hanno osservato le stelle cadenti singole o gli sciami. In realtà, non esiste termine più scorretto di “stelle cadenti”, dato che le scie luminose che vediamo nel cielo non possono essere “stelle in caduta libera”, essendo corpi enormi, caldissimi, composti principalmente da idrogeno ed elio, che terminano le loro lunghissime vite (miliardi di anni) esplodendo o spegnendosi in modo più o meno burrascoso.

Occhi al cielo per le Perseidi, le stelle cadenti di Agosto: ecco come e quando vedere le “Lacrime di San Lorenzo”

In ogni caso, ad agosto torna il consueto e suggestivo appuntamento con le “Lacrime di San Lorenzo“, le meteore appartenenti allo sciame delle Perseidi. Di seguito proponiamo una selezione di frasi, citazioni e aforismi per celebrare questa serata magica.

  • Tutta la materia di cui siamo fatti noi l’hanno costruita le stelle, tutti gli elementi dall’idrogeno all’uranio sono stati fatti nelle reazioni nucleari che avvengono nelle supernove, cioè queste stelle molto più grosse del Sole che alla fine della loro vita esplodono e sparpagliano nello spazio il risultano di tutte le reazioni nucleari avvenute al loro interno. Per cui noi siamo veramente figli delle stelle. (Margherita Hack)
  • Nella nostra galassia ci sono quattrocento miliardi di stelle, e nell’universo ci sono più di cento miliardi di galassie. Pensare di essere unici è molto improbabile. (Margherita Hack)
  • In cielo c’è una stella per ognuno di noi, sufficientemente lontana perché i nostri dolori non possano mai offuscarla.(Christian Bobin)
  • Se guardi il cielo e fissi una stella, se senti dei brividi sotto la pelle, non coprirti, non cercare calore, non è freddo ma è solo amore. (Kahlil Gibran)
  • Non serve a niente dirmi che è una roccia senza vita
    là nel cielo! So che non è così. (D.H. Lawrence)
  • A volte, di notte, dormivo con gli occhi aperti sotto un cielo gocciolante di stelle. Vivevo, allora. (Albert Camus)
  • Mi domando che cosa manca alla vita quando in una notte d’estate l’alito delle stelle apre le finestre e vi butta dentro il profumo del mare. (Fabrizio Caramagna) 
  • Guglielmo poi si mise a guardare in alto. Quante stelle! Quanti mondi lontani e sconosciuti! Gli aveva detto una volta Don Mario che le stelle sono milioni di volte più grandi della Terra. Erano anch’esse abitate? C’erano anche lassù il lavoro, la sofferenza, la morte, il dolore? (Carlo Cassola) 
  • Le stelle sono buchi nel cielo da cui filtra la luce dell’infinito.(Confucio)
  • Le stelle sono nel cielo come le lettere dentro un libro. (San Massimo)
  • Si dice che quando una persona guarda le stelle è come se volesse ritrovare la propria dimensione dispersa nell’universo.(Salvador Dalí)
  • Guardate le stelle e non i vostri piedi. Provate a dare un senso a ciò che vedete, e chiedervi perché l’universo esiste. Siate curiosi. (Stephen Hawking)
  • Amici miei, o gli astri sono grandi geometri, o sono stati disposti da un eterno geometra. (Voltaire)
  • La notte non è meno meravigliosa del giorno, non è meno divina; di notte risplendono luminose le stelle, e si hanno rivelazioni che il giorno ignora. (Nikolaj Berdjaev)
  • Mi domando se le stelle sono illuminate perché ognuno possa un giorno trovare la sua. (Antoine de Saint-Exupéry)
  • Seconda stella a destra, questo è il cammino.. e poi dritto fino al mattino! (Edoardo Bennato)