Stazione Spaziale: perdita di ossigeno da Soyuz danneggiata da meteorite

MeteoWeb

La perdita di ossigeno rilevata all’interno della Stazione Spaziale Internazionale è stata originata dalla Soyuz attraccata alla ISS, da una microfessura provocata da un meteorite.
In nessun momento l’equipaggio è stato in pericolo: lo ha reso noto l’agenzia spaziale russa, Roscosmos.
La perdita di pressione è stata avvertita in tutta la Stazione, dove si trovano attualmente 6 astronauti: non sarà necessaria attività extraveicolare per le riparazioni, in quanto la perdita avviene verso l’esterno e dunque sarà sufficiente sigillare la fessura dalla parte interna della capsula.