Terremoto Indonesia: il sisma rade al suolo la moschea con fedeli all’interno [VIDEO]

MeteoWeb

Il terremoto che ha colpito l’isola indonesiana di Lombok ha raso al suolo una moschea di due piani dove la gente del posto stava pregando, ma i soccorritori non sono ancora stati in grado di recuperare le vittime.

Lo ha reso noto il portavoce della National Disaster Management Agency, Sutopo Nugroho, spiegando che i fedeli stavano tenendo una sessione di preghiera serale quando il violento sisma ha colpito l’isola.

“Molto probabilmente ci sono vittime ma i corpi non sono stati recuperate perché non ci sono le attrezzature” per sollevare le macerie, ha detto Nugroho, secondo il quale il bilancio ufficiale di 91 morti sarebbe certamente aumentato.

Nei commenti all’emittente Metro TV, un funzionario locale ha detto che il bilancio delle vittime era salito a 142. Migliaia di case e altri edifici sono stati danneggiati nel terremoto, costringendo i residenti a cercare rifugio altrove. I distretti di North Lombok, East Lombok e Mataram sono stati i più colpiti, ha detto Nugroho, aggiungendo che la maggior parte delle vittime “è morta dopo essere stata colpita dalle macerie cadute dagli edifici”.

Anche Aldo Montano e la moglie si trovavano in Indonesia al momento del terribile sisma, tanta la paura.