Calabria, morti nel torrente Raganello: il perito effettuerà la ricostruzione virtuale

MeteoWeb

Continuano le indagini in seguito all’incidente avvenuto poco meno di un mese fa in Calabria, quando, a causa di un’onda di piena, morirono dieci persone, nove escursionisti ed una guida. Un consulente tecnico incaricato dalla Procura della Repubblica di Castrovillari realizzerà una ricostruzione virtuale di quanto è avvenuto il 20 agosto scorso nelle Gole del torrente Raganello, il luogo dell’accaduto.

L’incarico è stato conferito dal Procuratore della Repubblica, Eugenio Facciolla, che sta conducendo l’inchiesta su quanto è avvenuto il 20 agosto nell’ambito della quale ieri sono state emesse sette informazioni di garanzia nei confronti di altrettanti indagati.

“La ricostruzione virtuale dei fatti – ha detto il procuratore Facciolla – sarà effettuata attraverso tecniche elaborate con l’ausilio informatico. Saranno utili, in questo senso, anche i rilievi eseguiti attraverso la verifica dello stato dei luoghi e una serie di calcoli ed esami scientifici che saranno effettuati dal collegio dei consulenti che ho incaricato”.