Incendi, giornata critica in Calabria: minacciate attività commerciali

MeteoWeb

Giornata critica sul fronte degli Incendi in Calabria. Diversi roghi sono segnalati soprattutto nelle province di Catanzaro, Cosenza e Crotone. Quest’ultima realtà, ieri, ha registrato ben trentaquattro interventi dei vigili del fuoco, con i due roghi principali, a Crotone e Isola Capo Rizzuto, domati solo nella notte.

Le fiamme sono alimentate dal forte vento di tramontana che imperversa su diverse zone. Nel Cosentino, la provincia più colpita, gli Incendi più importanti hanno interessato la fascia tirrenica. Due strade sono state chiuse a scopo precauzionale per alcune ore: si tratta della statale 18 “Tirrena Inferiore” e della statale 283 delle Terme Luigiane.

I vigili del fuoco hanno dovuto lavorare alacremente per evitare che gli Incendi potessero propagarsi. A Catanzaro un incendio di arbusti e macchia mediterranea si è sviluppato in via Trapani, interessando parte di terreno incolto alle spalle di alcune attività commerciali di viale Magna Graecia. Altissime lingue di fuoco e colonne di fumo denso hanno allarmato gli abitanti della zona che, numerosi, hanno richiesto soccorso alla sala operativa del 115. Le fiamme hanno completamente distrutto alcuni capanni in legno adibiti a magazzino per attrezzature agricole, ma non si registrano danni a persone.