Maltempo La Spezia: un fulmine fa crollare parte del campanile di Beverino

MeteoWeb

I Vigili del Fuoco sono intervenuti questa notte alle 3 nel comune di Beverino (La Spezia) per il crollo che ha coinvolto una parte del campanile della chiesa parrocchiale di San Cipriano.

Il crollo, avvenuto a causa di un fulmine, ha interessato una parte della sommità del campanile, che è precipitata a terra sulla strada provinciale senza coinvolgere nessun passante o automobilista.

La strada provinciale è stata chiusa al traffico, ma la circolazione non ne ha risentito perché le auto potevano passare da un parcheggio adiacente.La cella campanaria è stata interessata parzialmente dal crollo anche se, come il resto della struttura, dovrà essere oggetto di accurate verifiche tecniche da parte degli enti competenti.Sul posto anche il sindaco e i carabinieri.

Nella notte, fa sapere Arpal, si sono avute precipitazioni di intensita’ forte a Levante (48.8 in un’ora a Monte Domenico, comune di Sestri Levante, 48.2 millimetri a Mattarana, nello spezzino). In territorio genovese ci sono state cumulate orarie di 55.6 millimetri a Premanico e 51 a Genova Sant’Ilario.

Non sono stati evidenziati innalzamenti dei livelli idrometrici di particolare rilievo mentre i venti sono ruotati dai quadranti settentrionali con raffiche massime a 69.1 km/h a La Spezia e 64.1 a Monte Pennello (Genova). I temporali hanno nuovamente abbassato le temperature: minima a Pratomollo (Genova) con 6 gradi mentre, nelle citta’ capoluogo di provincia, si sono registrati 15.2 a La Spezia, 18.4 a Genova, 18.6 a Savona, 19.7 a Imperia. Pochissimi i valori superiori ai 20 gradi, il piu’ alto, 22.6 a Alassio.