Spazio: ecco perché Parmitano ha scelto “Beyond” come nome della missione

MeteoWeb

Quando ho scelto il nome ‘Oltre’ ho cercato di includere quello che facciamo con le attività spaziali andando ‘oltre’ la Terra“, ha spiegato l’astronauta italiano dell’ESA Luca Parmitano in riferimento al nome (“Beyond“) della sua prossima missione spaziale, prevista a luglio 2019.
Oltre“, ha continuato Parmitano, vuole significare anche “andare oltre il nostro pianeta“. “Oltre è anche un orizzonte infinito. Il nome nasce e si ispira alle recenti missioni Esa come Proxima, qualcosa di vicino e di prossimo alla Terra, e poi Horizon già più lontano, fino ad andare Oltre“.

Noi astronauti siamo orgogliosi della nostra identità nazionale, siamo italiani, ma siamo anche orgogliosi della nostra identità europea“. “Anche le nostre uniformi sono testimonial dei paesi europei, ognuno di noi ha sul braccio la bandiera del proprio Paese ma siamo tutti uniti“.