Corsica, collisione tra navi: mezzo antinquinamento dal Golfo degli Aranci

MeteoWeb

Tra i mezzi navali che stanno intervenendo sul luogo della collisione fra due motonavi nel mar Tirreno, in acque territoriali francesi vicino alla Corsica, c’è anche un rimorchiatore antinquinamento partito dal porto di Golfo Aranci, nel nord-est della Sardegna. Come apprende l’ANSA si tratta del Koral della Castalia, società che opera in convenzione con ministero dell’Ambiente per il contenimento di eventuali sversamenti di inquinanti in mare. Per il momento non è stato necessario far partire le motovedette della Capitaneria di Porto di stanza alla Maddalena.

“A seguito della collisione avvenuta questa mattina a nord di Capo Corso, fra la portacontainer Cls Virginia e il traghetto RoRo Ulysse della Ctn, Regione Liguria rende noto la completa disponibilità a fornire supporto al ministero dell’Ambiente e alla Capitaneria di porto di Genova tramite l’Arpal, l’agenzia regionale incaricata tra l’altro dei controlli sulla qualità delle acque”, scrive in una nota di Regione Sardegna in merito allo sversamento di carburante al largo della Corsica.