Tumori: l’Australia sarà il primo paese a eliminare il cancro alla cervice

MeteoWeb

L’Australia è sulla buona strada per eliminare il cancro alla cervice nei prossimi 20 anni, diventando così il primo paese al mondo a debellare la malattia. Lo rivela uno studio dell’Australian Cancer Council, pubblicato sulla rivista Lancet Public Health. I ricercatori hanno dimostrato che se la vaccinazione e lo screening si manterranno al livello attuale, il tasso di cancro alla cervice scenderà a meno di sei casi su 100.000 entro il 2022 e sotto i quattro casi su 100.000 entro il 2035.

Il tasso attuale in Australia è di sette casi per 100.000. Nel 2007 l’Australia è stato il primo paese al mondo a introdurre la vaccinazione per le ragazze contro l’Hpv, il virus che causa la maggior parte delle forme di cancro. Il vaccino è stato introdotto anche per i ragazzi nel 2013.

Da allora, i tassi di vaccinazione e di screening per il cancro del collo dell’utero sono rimasti elevati, con il 79 per cento delle ragazze e il 73 per cento dei ragazzi che hanno compiuto 15 anni nel 2016 vaccinati contro la malattia. Secondo i ricercatori, la decisione di includere anche i ragazzi nel programma di vaccinazione ha accelerato l’eliminazione della malattia di due anni.