Maltempo Calabria: la Giunta comunale di Crotone chiede lo stato di calamità

Il sindaco di Crotone, Ugo Pugliese, “a seguito delle eccezionali avversita’ atmosferiche che hanno interessato oggi il territorio cittadino – e’ detto in un comunicato – ha riunito d’urgenza la Giunta comunale che ha deliberato la richiesta della dichiarazione dello stato di calamita’ naturale”.

“La grave situazione sopravvenuta all’emergenza registrata – si aggiunge – ha reso necessaria la chiusura cautelativa di alcune strade comunali e delle relative attivita’, al fine di evitare pericoli per la popolazione. Per tutto il pomeriggio il sindaco Pugliese, con l’assessore ai Lavori Pubblici Leo Pedace e l’assessore alle Attivita’ Produttive Sabrina Gentile, con i tecnici comunali sono stati sul territorio per la verifica dei danni e manifestando vicinanza alla popolazione ed alle aziende colpite dalla tromba d’aria che si e’ abbattuta nella zona. I tecnici comunali sono ancora al lavoro ma sono gia’ riscontrabili gravi ed ingenti danni con crolli di fabbricati e diversi danneggiamenti alle strutture di aziende del posto La pericolosita’ dell’evento non ha consentito alcun indugio e’ sono state attivate tutte le procedure per rimuovere lo stato di pregiudizio alla pubblica e privata incolumita’ a cura del Comune di Crotone”.

“Preso atto – conclude la nota – della dimostrata gravita’ e eccezionalita’ dell’evento, per far fronte alla quale l’Amministrazione comunale non puo’ prescindere dall’intervento di aiuti sovracomunali, la Giunta ha deliberato la richiesta dello stato di emergenza per calamita’ naturale”.