Maltempo: il Governo chiede all’UE “l’applicazione della flessibilità per eventi eccezionali”

MeteoWeb

Il Ministro dell’Economia e delle Finanze Giovanni Tria, nella lettera all’UE sulla manovra, scrive che per le spese “per contrastare il dissesto idrogeologico e per la manutenzione straordinaria della rete viaria e di collegamenti, il governo chiede l’applicazione della flessibilità per eventi eccezionali“. “Per il prossimo triennio” le spese eccezionali saranno “pari a circa lo 0,2% del Pil“, circa 3,6 miliardi, a seguito dei danni del maltempo e “per il solo 2019” un miliardo sarà dedicato alla rete viaria dopo il crollo del ponte Morandi a Genova.