Maltempo Mazara del Vallo: chiesto lo stato di calamità

La giunta comunale di Mazara del Vallo, guidata dal sindaco Nicola Cristaldi, ha deliberato la richiesta formale di dichiarazione dello stato di calamità naturale a seguito del nubifragio del 10 e 11 novembre, con oltre 80 mm di pioggia, che ha provocato l’esondazione del fiume Mazaro, allagamenti, smottamenti, colate di fango e detriti, affondamento di imbarcazioni da pesca e da diporto.

La richiesta sara’ inoltrata alla giunta regionale, alla prefettura di Trapani, al dipartimento regionale della Protezione civile, al Genio civile di Trapani e, per opportuna conoscenza, alle autorita’ partecipanti all’incontro che si e’ svolto stamane al Centro operativo comunale, nella sede della Protezione civile.

Con lo stesso atto deliberativo, la giunta comunale da’ mandato ai dirigenti e funzionari di effettuare la verifica e la stima dei danni, sia pubblici che privati, subiti nel corso dell’ondata di Maltempo, approntando le misure piu’ urgenti.