Maltempo, Borrelli: “Bene un piano Marshall per la sicurezza del territorio”

Il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, è d’accordo con il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, che ha invocato un ‘piano Marshall’ per far fronte ai danni provocati dal Maltempo nella sua regione e per mettere in sicurezza il territorio contro il dissesto idrogeologico.

La priorità per Borrelli è “ripristinare il nostro territorio anche con un piano Marshall, ben venga“. Intervistato da Sky Tg24, il capo della protezione civile ha spiegato che alcune morti avvenute in questi giorni si sarebbero potute evitare con “comportamenti corretti da parte dei cittadini”.

“La piaga dell’abusivismo fa parte dei non comportamenti corretti – ha aggiunto – e ricordiamo che tra le vittime c’è anche surfista in Emilia Romagna e pescatore in un lago in Trentino. Bisogna costruire bene e evitare comportamenti pericolosi da parte della popolazione”.

Per Borrelli anche “la prevenzione è fondamentale, è il primo passo che dobbiamo compiere per ridurre il rischio nei terrotori. Noi stiamo lavoramdo sia sualla prevenzione strutturale, ma anche su una piattaforma ceh stiamo realizzando per riuscire a allertatree i nostri concittadini in tempi più brevi possibile, come avviene in tutti Paesei più avanzati del mondo“.

Borelli ha spiegato anche che la Protezione Civile sta “lavorando in queste ore e contiamo di portare una proposta al Cdm” per redigere un piano per far fronte allì’ondata di Maltempo e contrastare in maniera efficace il dissesto idrogeologico.”