Maltempo Veneto: dall’Emilia Romagna altri aiuti

Su richiesta della Regione Veneto e della Protezione civile, un nuovo gruppo di 32 volontari parte dall’Emilia-Romagna per portare aiuto nelle zone piu’ colpite dal maltempo nel nord est. Alle 5 di questa mattina sono partiti anche dei potabilizzatori regionali verso il Comune di Rocca Pietore nell’alto Agordino, richiesti sempre dalla Regione Veneto.

Squadre di tecnici cercheranno di montare le macchine, in un quadro estremamente complesso, ai piedi della Marmolada in collaborazione con Hera e Acegasaps di Padova per dare acqua ai paesi interessati. Lo fa sapere in una nota la Regione Emilia-Romagna. Insieme ai volontari sono operativi nel bellunese anche funzionari dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile. Si prolunga quindi la missione avviata il 30 ottobre, quando la colonna mobile regionale e’ stata chiamata a intervenire nelle zone segnate dal maltempo con le prime 10 squadre.

In tutto sono circa un centinaio i volontari finora intervenuti o al lavoro per svolgere attivita’ di supporto ai vigili del fuoco e all’amministrazione comunale, in particolare per la messa in sicurezza della viabilita’ con la rimozione e il taglio dei rami, delle alberature cadute e la pulizia delle strade. A disposizione, anche attrezzature per il rischio idraulico (torri faro, motopompe, pompe da fango, badili, eccetera), un mezzo pesante e un escavatore (bobcat).