Maltempo: i vigili del fuoco altoatesini rientrano da Agordo

Si concluderà domani con il rientro di uomini e mezzi l’attività dei vigili del fuoco altoatesini nella zona di Agordo e Alleghe, in provincia di Belluno, colpita dall’ondata di Maltempo di fine ottobre. Rispondendo ad una richiesta della Protezione civile nazionale, il Centro controllo situazioni della Provincia di Bolzano ha inviato, dal 2 di novembre, nell’area un piccolo contingente di vigili del fuoco equipaggiati con pompe, autoscala e mezzi movimento terra.

Gli interventi, svolti in stretta cooperazione con le forze gia’ operanti nella zona, hanno mirato ad un ripristino provvisorio delle infrastrutture fortemente danneggiate quali reti di distribuzione elettriche, linee telefoniche, approvvigionamento idrico, ripristino delle vie di accesso e delle strade di collegamento di piccoli paesi ancora isolati.

In media, il contingente altoatesino, composto da quattro o cinque operatori, ha fatto fronte a 3-4 interventi al giorno per un totale di 70 interventi. Le operazioni sono state coordinate dall’ispettore antincendi capo Martin Gasser. Per due fine settimana una delegazione composta da corpi volontari dei Vigili del fuoco della val Pusteria si è recata in soccorso nella zona colpita in provincia di Belluno.