Malttempo, diportista disperso a Catanzaro: nulla dalle ricerche in mare

MeteoWeb

Ancora nessuna traccia dell’uomo che risulta disperso dal 28 ottobre scorso, a Catanzaro lido, quando a causa del Maltempo la sua imbarcazione si e’ infranta sugli scogli del porto del capoluogo calabrese. Su richiesta della Capitaneria di porto di Catanzaro Lido, nella giornata di oggi una squadra dei Vigili del fuoco del comando di Catanzaro, con il supporto del nucleo sommozzatori del comando di Reggio Calabria, e’ intervenuta per delle nuove operazioni di ricerca.

La Capitaneria di porto, perlustrando con una motovedetta la zona antistante il molo, ha rilevato oggi, attraverso l’utilizzo di un ecoscandaglio, alcune sagome nei fondali e quando ha deciso di approfondire i controlli. I sommozzatori nelle prime ore del pomeriggio hanno effettuato varie immersioni nei punti segnalati, ma le verifiche hanno dato esiti negativi.

Secondo il report del Comune, l’erogazione idrica e’ in fase di riattivazione nelle prossime 24 ore a Capaci, Isola delle Femmine, aeroporto Falcone-Borsellino;Erogazione idrica in fase di regolarizzazione nelle prossime 48 ore a Balestrate, Trappeto, Carini, Cinisi (non gestito da Amap), Terrasini (non gestito da Amap), Comune di Palermo; Erogazione idrica in fase di riattivazione nelle prossime 24/48 ore (zona Nord) Arenella, Vergine Maria, Mondello, Partanna, Zen, Pallavicino, San Lorenzo, Strasburgo, Cruillas, Liberta’, Monte Pellegrino, Boccadifalco-Baida, Borgo Molara, Uditore. Zone con lievi disagi: centro storico, Oreto-Stazione, Politeama, Roccella, Ciaculli, Zisa, Cep, Borgo Nuovo, Bonagia-Falsomiele, Zone in cui permangono forti disservizi/ mancanza di erogazione: Brancaccio-Settecannoli, Bandita-Favara, Comuni e utenze fascia costiera est. Erogazione idrica ridotta: Ficarazzi, Villabate, Casteldaccia, Santa Flavia, Bagheria (non gestita da Amap). Ulteriori criticita’ nei comuni della provincia gestiti da Amap. A Corleone permane l’ordinanza di non potabilita’ per acqua torbida emessa dal commissario straordinario il 4 novembre.