Nuovo spiaggiamento di massa in Australia: morti 28 cetacei

Nuovo spiaggiamento di massa dopo il ritrovamento di 145 balene pilota nei giorni scorse sull’arenile della Nuova Zelanda: in Australia 28 cetacei sono stati trovati morti in un’isola remota. Un pilota di un aereo privato, sorvolando il Croajingolong National Park nello stato di Victoria, ha avvistato 27 balene pilota e una megattera sulla spiaggia. I soccorritori hanno trovato 8 esemplari ancora vivi ma in condizioni critiche, e anche per loro non c’è stato niente da fare.
Lo spiaggiamento di balene è abbastanza comune dell’area, ma le ragioni non sono chiare: potrebbe avvenire per errori di navigazione, malattie, o predatori che spingono i cetacei verso terra.