Sardegna: i parenti fissano la data del funerale, ma l’anziana era ancora viva

Le avevano già fissato il funerale nel paesino in lutto, ma non era ancora morta. E’ accaduto in Sardegna: una donna di Uri, centro del Sassarese, è stata data per deceduta mentre è ancora viva nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Santissima Trinità del capoluogo.

L’incredibile caso, che vede involontaria protagonista un’ottantenne, è riportato dai quotidiani sardi. L’anziana, colpita da un ictus, lunedì mattina è stata trovata in terra dalla figlia, priva di sensi, nel bagno della sua casa.

Immediatamente soccorsa e’ stata trasportata d’urgenza all’ospedale dove – secondo quanto riporta La Nuova Sardegna – è stata dichiarata la morte cerebrale per cui i parenti hanno addirittura firmato per l’autorizzazione all’espianto delle cornee. Nel frattempo, in paese, si sono presi accordi col parroco per i funerali. La sorpresa il giorno dopo in ospedale dove, gli stessi parenti, hanno scoperto che la vecchina era ancora in vita, seppure in gravi condizioni.