Morto il vice sindaco di Stazzema di Egidio Pelagatti: il cordoglio del Dipartimento di Protezione Civile

“La prematura scomparsa di Egidio Pelagatti è una grave perdita per il Servizio Nazionale della Protezione Civile”. Così il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ricorda il responsabile della colonna mobile nazionale della protezione civile ANPAS, mancato nella notte. “Egidio Pelagatti  è stato un protagonista della crescita di qualità e quantità dell’impegno di ANPAS nel settore della protezione civile.

Ricordo di aver partecipato, con lui e con i vertici dell’Associazione, all’inaugurazione del magazzino nazionale di Fosdinovo, per il quale si è tanto speso e che oggi costituisce un tassello essenziale della capacità operativa dell’Associazione.

Quel centro, dove oltre allo stoccaggio dei materiali Anpas promuove anche la formazione dei suoi volontari di colonna mobile, è il coronamento di una vita di impegno senza risparmio. Alla sua famiglia, al Presidente Nazionale Fabrizio Pregliasco e al Responsabile Nazionale della Protezione Civile Anpas Carmine Lizza esprimo la commossa vicinanza di tutti i colleghi del Dipartimento, in special modo dell’Ufficio Volontariato, che hanno incontrato Egidio e collaborato fianco a fianco con lui in occasione di tante emergenze.

L’arduo compito che tocca ora al vertice associativo è  quello di sostituire una persona dalle qualità rare, che, insieme al compianto Sandro Moni, ha scritto pagine uniche nella vicenda della protezione civile italiana. Mi fa piacere ricordare Egidio Pelagatti mentre accoglie il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte a Bologna, per la campagna ‘Io non rischio’, nata da un’idea di ANPAS e divenuta, oggi, un patrimonio di tutto il volontariato organizzato di protezione civile: quel saluto accogliente e sorridente rappresenta lo spirito che ha animato la sua vita di volontario e così lo ricorderemo”.