Scoperti 16 virus giganti: 100 volte più grandi degli altri

Scoperti 16 virus giganti, almeno 100 volte piu’ grandi degli altri virus, nella foresta di Harvard negli Stati Uniti. Potrebbero essere il prodotto del riscaldamento del suolo, perche’ sono collegati agli esperimenti che si svolgono da molti anni in questa foresta, riscaldata da cavi nel terreno che mantengono la superficie piu’ calda di 5 gradi rispetto alla temperatura ambiente, creando un laboratorio esterno che riproduce gli effetti dei cambiamenti climatici.

I virus sono descritti sulla rivista Nature Communications dai ricercatori coordinati da Jeff Blanchard dell’Universita’ del Massachusetts Amherst. Averne trovati 16 in un colpo solo, tutti diversi fra loro, per Blanchard, “e’ stato travolgente”, anche considerando che la scoperta e’ avvenuta per caso: “Non stavamo cercando virus giganti – rileva – il nostro obiettivo era isolare batteri direttamente dall’ambiente per capire come le comunita’ di microrganismi stanno cambiando in risposta al riscaldamento del suolo”.

Cioe’ che rende la scoperta particolarmente interessante, secondo il bioinformatico Frederik Schulzn, del Joint Genome Institute (Jgi) del Dipartimento di Energia degli Usa, e’ aver trovato i virus nel suolo, perche’ “la maggior parte dei virus giganti, precedentemente descritti sono stati scoperti nell’acqua”. Inoltre, l’eccezionalita’ del ritrovamento, per Schulzn e’ nell’aver trovato tutti questi virus solo grattando la superficie: “Se andassimo piu’ in profondita’ questo numero potrebbe facilmente raddoppiare, triplicare o addirittura quadruplicare”.