Ambiente, Costa sull’accordo Ue per la plastica monouso: giornata importante

MeteoWeb

“Una giornata importante per tutti coloro che si battono da tempo per contrastare l’inquinamento da plastica nei mari del Pianeta. Aspettiamo di leggere il testo definitivo ma intanto sono soddisfatto perché Consiglio, Commissione e Parlamento europeo hanno raggiunto un accordo in tempi molto brevi, al di là delle aspettative”.

Così il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, che domani parteciperà al Consiglio europeo dei ministri dell’Ambiente, commenta l’accordo raggiunto da Europarlamento e Consiglio Ue in merito al testo sulla plastica monouso.

“Nel testo della direttiva compaiono passi avanti sulla riduzione dell’impatto ambientale di alcuni tipi di plastica e delle reti da pesca oltre al divieto dell’utilizzo dei contenitori per cibi e bevande composti da polistirolo espanso, quelli usati nei fast-food. Tuttavia troppe misure concordate, necessarie a ridurre i rifiuti in plastica, non compaiono nel testo finale”, osserva il ministro.

“Alla ripresa dei lavori parlamentari, passata la Finanziaria, presenterò la legge ‘Salvamare’ per combattere la plastica monouso e potremo correggere il tiro e andare oltre, consolidando la leadership che l’Italia ha sul tema della riduzione della plastica monouso, con i provvedimenti già adottati sulle microplastiche e il credito d’imposta per la riduzione di tutti gli imballaggi”, aggiunge.

Domani, poi, la Farnesina diventerà #plasticfree aderendo alla campagna promossa dal ministero dell’Ambiente. “Ci tengo a complimentarmi con il ministro Enzo Moavero Milanesi per questa scelta e anche per la data simbolica in cui viene adottata. Ancora una volta possiamo dire che nella lotta alla plastica il governo, ai massimi livelli, c’è”, conclude Costa.