Clima: la Banca Mondiale stanzia 200 miliardi di dollari dal 2021 al 2025

MeteoWeb

Allo scopo di aiutare i Paesi in via di sviluppo a gestire le conseguenze dei cambiamenti climatici, la Banca Mondiale ha annunciato oggi la mobilitazione di circa 200 miliardi di dollari di finanziamenti dal 2021 al 2025, cifra raddoppiata rispetto al periodo precedente.
L’annuncio, che arriva subito dopo l’inizio della 24ª Conferenza ONU sul clima in Polonia (COP24), “invia un segnale importante alla comunità internazionale, perché faccia lo stesso“, ha spiegato la Banca mondiale in una nota.
I Paesi sviluppati hanno promesso 100 miliardi di dollari all’anno entro il 2020 per finanziare le politiche climatiche (pubbliche e private) nei Paesi in via di sviluppo.
I finanziamenti di circa 200 miliardi annunciati oggi saranno composti da 100 miliardi di dollari di “finanziamento diretto” della Banca Mondiale e di 100 miliardi di dollari divisi tra circa un terzo di fondi diretti di due agenzie del Gruppo della Banca mondiale e due terzi di fondi privati mobilitati attraverso intermediari.