“L’amica geniale” e il passato della sua protagonista: Ludovica Nasti racconta la sua lotta contro la leucemia

MeteoWeb

La nuova fiction di Rai 1 “L‘amica geniale” sta appassionando moltissimi italiani che da due settimane seguono, con interesse, le vicende tratte dal libro di Elena Ferrante. Tra le protagoniste, anche Lila, interpretata da Ludovica Nasti che, come nella fiction, anche nella realtà non ha avuto vita semplice.

La ragazza ha raccontato al giornale Oggi della sua lotta contro la leucemia. Una lotta che fortunatamente è riuscita a vincere: «Avevo quasi cinque anni quando mi sono ammalata», spiega.

La mamma ricorda cinque anni dentro e fuori dagli ospedali. «La nostra forza è che non abbiamo mai perso la speranza, siamo rimasti uniti e abbiamo sempre detto a Ludo la verità anche se, come nel film La vita è bella, cercavamo di reinventare quanto stava accadendo con giochi, e piccole abitudini che le davano il sorriso – racconta a Oggi Mia figlia ha affrontato anche gli esami dolorosi come una guerriera. Per questo non abbiamo più paura di nulla. Siamo grati alla vita anche solo di aprire gli occhi ogni mattina, tutto il resto si risolverà. Ludovica, anche se è piccola, ha fatto sua questa filosofia».