Maltempo Serbia: 2 vittime a causa dell’ondata di freddo

MeteoWeb

Due persone sono morte congelate in Serbia a causa del freddo polare sceso sulla regione, secondo quanto riferito da RTS che cita la polizia. Le vittime sono due uomini di 48 e 61 anni, deceduti per le basse temperature dopo essersi addormentati sotto l’influenza dell’alcool.

La temperatura nei Balcani centrali è precipitata la scorsa settimana dopo tre giorni di forti nevicate che hanno segnato la fine di un autunno insolitamente mite. Si prevede che il freddo intenso durerà fino al weekend.

In Bosnia le scuole rimarranno chiuse per due giorni nei comuni del centro di Konjic e Jablanica, mentre è stata vietata la circolazione a camion e i mezzi pesanti su alcune strade coperte di neve. Le Autorità hanno trasferito in un rifugio un gruppo di migranti che sono stati soccorsi domenica dopo che si era perso in una zona montuosa al confine con la Croazia.