Messina, per non dimenticare: iniziative del Comune a 110 anni dal sisma

MeteoWeb

L’iniziativa ‘1908-2018. A 110 anni dal sisma di Messina’, presentata in conferenza stampa dal sindaco Cateno De Luca, dall’assessore alla Protezione Civile Massimiliano Minutoli e dall’esperto di Protezione Civile Antonio Rizzo, prenderà il via giovedì 27.

Nel dettaglio alle 19, al Teatro Vittorio Emanuele, la Banda della Brigata Meccanizzata ‘Aosta’, eseguirà il brano musicale Aida di G. Verdi e bacchetta originale del M° Paolantonio, direttore dell’ultima rappresentazione del 27 dicembre 1908, cimelio custodito dall’Accademia Filarmonica Messina.

Alle 20, nella Basilica Cattedrale, concerto ‘Armonie dello Spirito’. Esemble Corale: Cappella Musicale della Cattedrale di Messina, polifonica La Perosiana, Corale S. Nicolo’ Orchestra Sinfonica Giovanile della Calabria.

Il calendario della kermesse prosegue anche a gennaio. L’11 alle 21 all’Auditorium Palacultura ‘Antonello da Messina’, spettacolo teatrale a cura dell’associazione Auser dal titolo ‘Missina cc’era e … c’è’, per ricordare la storia di Messina per conoscerla ed amarla.

Il 13, dalle 9.30 alle 12.30, mostre alla Biblioteca Regionale Universitaria di Messina, alla Biblioteca Comunale Tommaso Cannizzaro e alla Biblioteca Painiana Seminario Arcivescovile ‘S.Pio X’; visita al Cerisi – Centro di eccellenza ricerca e innovazione strutture ed infrastrutture dell’Università di Messina sede di laboratori per prove speciali nell’ambito dell’ingegneria strutturale e sismica.

A Palazzo Zanca – Salone delle Bandiere, percorso urbano alla ricerca delle emergenze architettoniche monumentali post terremoto con il supporto di guide e tecnici specializzati ed in collaborazione con gli Ordini Professionali Lions Messina – Lions Alert Distretto 108 YB Sicilia. Il 18 alle 15 a Palazzo Zanca, nel Salone delle Bandiere, incontro organizzato in collaborazione con Sigea (Società italiana di geologia ambientale) ‘Rischio sismico in Italia: analisi e prospettive per una prevenzione efficace in un Paese fragile’ e Cea (Associazione centro educazione ambientale Messina Onlus).