Roma, incendio in impianto rifiuti sulla Salaria: prime misurazioni di Arpa, “nessun valore fuori norma”

MeteoWeb

Le prime misurazioni effettuate da Arpa Lazio nelle tre centraline vicine al Tmb Salario non registrano valori fuori norma per quanto riguarda l’inquinamento dell’aria“: lo ha reso noto la Regione Lazio. “Le tre centraline della rete fissa di monitoraggio più vicine all’impianto sono: Bufalotta, Villa Ada, Francia. I dati orari dei parametri di biossido di azoto, monossido di carbonio, biossido di zolfo e benzene risultano in linea con quelli misurati nelle giornate precedenti e al di sotto dei limiti di legge. Anche alla luce della prima analisi della direzione prevalente dei venti, sono stati analizzati i dati orari delle altre centraline potenzialmente interessate dal passaggio della nube“. “I dati orari dei parametri di biossido di azoto, monossido di carbonio, biossido di zolfo e benzene risultano in linea con quelli misurati nelle giornate precedenti e al di sotto dei limiti di legge. Per quanto riguarda il particolato (Pm10) gli strumenti presenti eseguono misure giornaliere che saranno disponibili nella mattina di domani. Nell’area interessata sono stati installati due campionatori: uno ad alto volume ed uno gravimetrico. Una volta effettuati i campionamenti, sarà possibile eseguire presso i laboratori dell’Agenzia le analisi dei microinquinanti (diossine, furani, Pcb), del particolato (Pm10) e dei metalli e Idrocarburi policiclici aromatici (Ipa)”.

L’incendio, hanno spiegato i vigili del fuoco su Twitter, è “sotto controllo“. “Ancora lunghe le operazioni per il completo spegnimento“.

Il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, insieme al sottosegretario Salvatore Micillo, si sta recando all’impianto.