Salute, le creme idratanti facilitano gli incendi degli abiti: in Gb 50 morti

MeteoWeb

Occhio alle creme idratanti che molti spalmano sulla pelle per ammorbidirla: questi prodotti possono accumularsi nei tessuti degli abiti e indurli a prendere fuoco più facilmente. L’allerta arriva dall’autorità di regolamentazione dei medicinali (Mhra) inglese, secondo cui sono almeno 50 le morti avvenute nel Regno Unito per questa causa. Bisogna dunque avvertire i consumatori con indicazioni chiare sulle confezioni dei prodotti, consiglia l’authority.

Non occorre smettere di usare le creme emollienti, soprattutto per i pazienti che le utilizzano come aggiunta alle terapie per malattie cutanee, ma basta essere consapevoli del rischio, segnala l’ente. Lavare spesso indumenti e biancheria da letto può ridurre l’accumulo di prodotto, anche se non rimuoverlo completamente. E se in precedenza si pensava che il rischio si verificasse con prodotti idratanti che contenevano più del 50% di paraffina, ora le prove raccolte indicano un rischio con tutti gli emollienti, compresi quelli senza paraffina.

“Non vogliamo preoccupare indebitamente le persone – afferma June Raine, portavoce della Mhra – anche perché questi prodotti offrono sollievo in caso di malattie croniche della pelle, ma è altrettanto importante che le persone siano consapevoli dei rischi e prendano provvedimenti per ridurli”.