Usa, tempesta di neve e piogge: 6 morti, danni e disagi

MeteoWeb

Almeno 6 persone sono morte in incidenti causati dal maltempo negli Stati Uniti, dove tempeste di neve, violenti venti e forti piogge creano forti disagi ai trasporti nel periodo di feste. La tempesta di neve Eboni ha colpito ampie zone del Paese, dalla regione centrale delle Grandi pianure al sudovest.

In parallelo, il sudest affronta rischi di inondazioni legate alle forti piogge, previste fino a lunedì. Tre decessi sono stati annunciati oggi, facendo salire il numero delle vittime a sei. Due persone sono morte in Minnesota, un 51enne e una 47enne, entrambi in scontri stradali. Una donna che campeggiava con amici è morta in Tennessee mentre tentava di attraversare un ruscello, mentre in Louisiana una 58enne è stata uccisa da un albero caduto sulla sua roulotte.

Un’altra persona è morta giovedì su un’autostrada in Kansas, la sesta per lo scontro tra uno spazzaneve e la sua auto in Nord Dakota. Intanto, a causa delle nevicate più di 1.300 voli sono stati annullati e 12.200 ritardati da giovedì, ha riferito il sito Flightaware. Secondo le previsioni meteo, dopo che 20-30 centimetri sono caduti in alcune regioni, 45 centimetri potrebbero cadere in Nuovo Messico. Varie strade restano chiuse in Nord Dakota, Sud Dakota, Minnesota, Iowa e Arizona, dove le autorità hanno invitato gli automobilisti a limitare gli spostamenti. Nel sud, circa 30 centimetri di neve sono caduti in Louisiana e Mississippi, dove varie abitazioni sono state evacuate.