Diabete: ecco l’alimento in grado di ridurre la glicemia alta

MeteoWeb

Il diabete di tipo 2 è una delle patologie più diffuse del nuovo millennio. Esso è dovuto da un malfunzionamento del pancreas che non riesce a regolare i livelli di zuccheri nel sangue. In conseguenza a ciò si manifestano valori di glicemia alta, che possono essere pericolosi per la salute.

Quando viene diagnosticato il diabete di tipo 2, si procede con una cura farmacologica che riduca i sintomi e mantenga i livelli di glicemia entro il range di riferimento, tuttavia un elemento fondamentale per la prevenzione, ma anche per la cura del diabete è da ricercare nell’alimentazione e nello stile di vita

Un’alimentazione sana e uno stile di vita corretto sono infatti fondamentali per prevenire questa patologia e, in alcuni casi, correggerla. Vi è un alimento molto noto che risulta molto efficace per contrastare il diabete: si tratta della carota.

Le carote sono un tipo di verdura non amidacea, che contengono vitamine e fibre solubili in grado di ridurre i livelli di zucchero nel sangue. Assumere una buona quantità di carote permette inoltre di evitare alcune complicazioni del diabete, come le malattie cardiache.

Gli esperti consigliano ai pazienti diabetici proprio l’assunzione di una buona quantità di verdure non amidacee, come carota, ma anche cavolo, lattuga, spinaci, zucchine, broccoli e funghi.

“Ci sono alcuni alimenti che forniscono enormi benefici per la salute per le persone con diabete“, ha detto Diabetes.co.uk. “Sono spesso noti come” superfoods del diabete “.

“Le verdure non amidacee sono forse il singolo tipo di cibo migliore per le persone con diabete di tipo 2. Contengono molta vitamina A, vitamina C e vitamina K. Le verdure non amidacee sono anche una fonte di fibra solubile, che abbassa i livelli di glucosio nel sangue e riduce i livelli di colesterolo” cattivo”.

“Gli studi hanno collegato coerentemente verdure non amidacee per ridurre il rischio di ipertensione, malattie cardiache e cancro.”