Giornata Mondiale delle Aree Umide e Corso di Avvicinamento al Birdwatching

MeteoWeb

Dopo gli incontri, nelle giornate del 11 e 21 gennaio 2019 con gli specialisti della LIPU e della altre Associazioni Partner dove i  “futuri” birdwatchers hanno potuto apprezzare come il Birdwatching sia “semplicemente” l’osservazione degli uccelli liberi in natura il 2 febbraio 2019 si celebra la Giornata Mondiale delle Aree Umide (Ramsar).

L’iniziativa di cui sopra promossa da Fidapa Sezione di Messina a cura di R.Sardella, A.Rindone, F.Cancellieri e V.Piccione con l’intervento del Direttore della Riserva M.Molino e della Referente Laboratorio InFEA di ARPA Sicilia S.T. Messina D.Lucchesi e la consulenza Scientifica del Dipartimento ChiBioFarAm dell’Università degli Studi di Messina si è svolta presso Istituto Tecnico Economico Statale “A.M. JACI” grazie alla disponibilità della Dirigente Scolastica Maria Rosaria Sgrò e la partecipazione al Corso è stata riservata agli allievi dello stesso Istituto Tecnico Economico Statale “A.M. JACI” con il Coordinamento didattico R.Trischitta e la presentazione del Presidente Fidapa Sezione di Messina A. Tarantino, attività che si collega strettamente con il Tema Nazionale FIDAPA biennio 2017-2019 “Donne e Territorio: Tutela-Innovazione-Sviluppo-Turismo e Progetti”.

Una passione straordinaria che può conquistare, avvincere chiunque, grandi e bambini. Il mondo del Birdwatching è un’infinita scoperta perché infinite sono le specie di uccelli da osservare, diverso come i tanti habitat in cui praticarlo, colorato come le quattro stagioni dell’anno.

L’evento conclusivo nella Giornata del 2 febbraio 2019 (Giornata Mondiale delle Aree Umide RAMSAR) – che vedrà la presenza della Presidente Regionale Fidapa – BPW Italy Cettina Corallo – si svolgerà è in quella unica e meravigliosa location dei Laghi di Ganzirri, Area Protetta e dalle caratteristiche Geologiche e Naturalistiche uniche al Mondo!

La Città Metropolitana di Messina, Arpa Sicilia, la Fidapa – BPW Italy Sezione Messina, l’Associazione Nazionale Insegnanti Scienze Naturali, l’Associazione Centro Educazione Ambientale (CEA) Messina onlus e LIPU Messina incontrano Studenti e Cittadini nella R.N.O. di Capo Peloro dalle ore 9:00  Laghi di Ganzirri – Via Lago Grande – Messina per celebrare la Giornata Ramsar 2019.

L’iniziativa riveste particolare importanza per giungere ad una maggiore consapevolezza di Rete Natura 2000 e  se Due milioni sono i birdwatchers in Inghilterra, donne e uomini, giovani e adulti e che lì il 6% della popolazione inglese ama il birdwatching, questa  passione può diventare una vera e propria industria, motore di turismo, infatti non c’è bed&breakfast, albergo piccolo e grande, soprattutto nelle campagne, che non sia dotato di un angolo dedicato al birdwatching, di una bacheca con appuntamenti e indicazioni per osservare anatre, oche, merli acquaioli, pulcinella di mare ed altra avifauna osservabile.

L’Italia non può contare sui numeri inglesi, ma il nostro Paese non è da meno in quanto a bellezze da osservare e luoghi privilegiati in cui praticare il birdwatching.

Pensiamo soltanto ai “colli di bottiglia” della migrazione come lo Stretto di Messina, o al Delta del Po, o a zone umide più piccole ma non certo meno affascinanti presenti in tutta Italia.

Il bello del birdwatching, inoltre, è che si può praticare ovunque: nei luoghi più leggendari del mondo oppure guardando fuori dalla finestra, dietro casa, aspettando l’autobus, passeggiando in un parco. E che dire del finestrino del treno?

Tu viaggi assorto nei tuoi pensieri ed ecco un airone a riposo in un campo, o un rapace posato su un filo, o un’upupa ondeggiante sulla campagna, o uno stormo di passeriformi o anatre in spostamento. Anche questo è birdwatching!