Maltempo: nel chietino i comuni attivano il Coc

MeteoWeb

Non ha creato particolari problemi a Chieti la prima nevicata dell’anno, venuta giu’ intorno alle 6 e che ha prodotto un accumulo di pochissimi centimetri. Il Comune ha attivato il Coc, i mezzi del Piano neve, in azione gia’ dalla notte,hanno provveduto alla salatura delle strade e allo spazzamento. Transennate e chiuse al traffico dalla Polizia Municipale, come accade ogni volta che nevica, le strade in discesa. Un problema di viabilita’, legato all’intralcio provocato da alcune auto, e’ stato segnalato da Tua in tarda mattinata, lungo via Colonnetta: la societa’ di trasporto pubblico ha ovviato il problema con un istradamento alternativo in via Tricalle con navette per Pescara. Il servizio urbano curato dalla societa’ la Panoramica e’ stato regolare eccetto la linea che non scende in via Fieramosca, e le linee A e B che non transitano in via Martiri Lancianesi.

I Vigili del Fuoco sono intervenuti presso l’edificio della biblioteca provinciale De Meis, chiusa da anni, dove a causa del forte vento e della vetusta’, si era staccato, restando pendente, un pezzo di piattina parafulmini. Per quanto riguarda le zone interne del chietino, in diversi Comuni il ritiro dei rifiuti e’ stato sospeso. A Guardiagrele,come scrive su Facebook il sindaco Simone Dal Pozzo, e’ aperto il Centro Operativo Comunale di protezione civile al fine di coordinare al meglio le operazioni benche’ le condizioni non siano particolarmente critiche.

”Il piano neve comunale, che non ha giurisdizione sulla viabilita’ provinciale per la quale ci impegniamo a riferire le segnalazioni giunte in comune e’ in funzione e segue le normali priorita’. ”L’invito che rinnoviamo – scrive il primo cittadino Di Primio – e’ quello a sentirsi ed esserne parte attiva cercando, nei limiti del possibile, di tenere pulite le aree adiacenti le proprie abitazioni, evitare di mettersi alla guida di veicoli non attrezzati e, nel caso in cui si esca, evitare di lasciarle in modo da intralciare il traffico, lasciare libere le aree di accumulo della neve opportunamente indicate dagli appositi cartelli, mettersi a disposizione di chi e’ in difficolta’ o vive solo”.

Il sindaco di Rapino Rocco Micucci ricorda che prosegue l’allerta meteo: ”Fate la massima attenzione – e’ il suo invito – e mettetevi in strada con i mezzi solo se veramente necessario e se attrezzati alla situazione”.