Terremoto: nevica intensamente su Amatrice e Accumoli

MeteoWeb

Una intensa nevicata sta interessando da circa 24 ore i territori di Amatrice, Accumoli, e degli altri borghi laziali colpiti dal terremoto del 24 agosto 2016.

La neve scende copiosa lungo le strade e in prossimità dei villaggetti di Soluzioni Abitative d’Emergenza (Sae), che da oltre due anni e mezzo ospitano la stragrande maggioranza degli sfollati del sisma. Disagi alla viabilità, sia quella principale che quella interna, considerando anche che le forti nevicate delle ultime ore sono state accompagnate da un brusco abbassamento della temperatura, andata ben al di sotto dello zero, generando improvvise gelate lungo tutto l’asse viario.

E la situazione non sembra migliorare, almeno stando al bollettino meteo delle prossime ore.Il Comune di Amatrice ha emesso un bollettino – visionabile anche dal sito web istituzionale e sulle principali pagine social dell’Ente – con tutti i numeri utili per fronteggiare l’emergenza, e i relativi recapiti da chiamare in caso di necessita’, suddivisi per frazioni.

Al momento non si situazioni di grande emergenza per gli abitanti dei borghi e delle frazioni, alle prese con il brusco calo delle temperature. E con tutte le problematiche che ne conseguono, per chi da oltre due anni e mezzo è ancora in alloggio temporaneo. La paura è che, viste le condizioni di emergenza permanente che si vivono nell’intero cratere, i servizi primari come elettricità ed erogazione di acqua calda possano interrompersi all’improvviso.

“Questo maltempo appesantisce una situazione già pesante, perché crea nelle persone un senso di ulteriore, profondo isolamento – ha detto il nuovo parroco di Amatrice, don Angel Jimenez, ai microfoni di Tv 2000 – speriamo che questa sferzata di maltempo passi in fretta, e che sul nostro territorio torni a splendere il sole”.