Montagna: in Regione 75mila firme contro il progetto Alpe Devero

MeteoWeb

Il Comitato Tutela Devero costituito in opposizione al progetto ‘Avvicinare le Montagne’ per realizzare nuove infrastrutture turistiche, tra nuovi impianti e strutture edilizie nelle aree tra San Domenico e Devero, in Val d’Ossola, ha presentato oggi nella CommissioneAmbiente del Consiglio regionale, una petizione firmata da 75.000 persone.

Aderiscono al Comitato Mountain Wilderness Italia, la Lipu nazionale, Salviamo il Paesaggio Valdossola, Legambiente e Italia Nostra Vco, Pro Natura Piemonte, con il sostegno di Legambiente nazionale.

L’ipotesi di sviluppo del ‘piano strategico’, secondo gli esponenti del Comitato Gianluca Mozzati e Renata Farina, vedrebbe un intervento strutturale troppo invasivo. Il progetto turistico, frutto di un accordo territoriale tra la Provincia del Vco e i Comuni di Baceno, Crodo, Varzo e Trasquera, prevede che la societa’ San Domenico ski sia soggetto attuatore del protocollo d’intesa per la redazione della documentazione e del supporto tecnico-progettuale.

Gianpaolo Andrissi, commissario del M5s, primo firmatario della petizione, ha sottolineato “l’inadeguatezza della Provincia del Vco a svolgere valutazioni di competenza ambientale”. L’assessore regionale all’Ambiente, Alberto Valmaggia, ha sottolineato come la Regione, a cui non spetta la competenza operativa del progetto, vi abbia partecipato come “organo tecnico”.