Divorzio Kienge, AIDAA: “Pronti a mediare per il cane”

MeteoWeb

AIDAA si offre per mediare sul futuro del cane dell’Onorevole Kienge in vista del divorzio: “Leggiamo sui giornali della scelta dell’eurodeputata del PD Kienge di divorziare dal proprio marito, ovviamente lontano da noi qualunque giudizio sulle scelte personali dei due coniugi e sulle implicazioni di natura politica, a noi interessa il benessere del loro cane– ci dice Lorenzo Croce presidente di AIDAA- già in passato al centro di vicende un po grottesche legate alla mancata raccolta degli escrementi di cui era stato accusato il marito dell’eurodeputata piddina, che a sua volta aveva risposto grottescamente affermando che il cane era stititco e quindi la cacca di conseguenza non era sua. Viste queste premesse non vorremmo che il cane abbia ripercussioni di natura psicologica per questo – conclude Croce- in punta di piedi ci offriamo per una possibile mediazione tra le parti per quanto riguarda il futuro ed il benessere del loro cane”.