Maltempo, cade l’albero: “sos monitoraggio del verde”

MeteoWeb

Il Pd va all’attacco dell’amministrazione M5S di Roma dopo l’episodio del grande pino caduto nel centro cittadino che ha ferito due persone. La consigliera Valeria Baglio sostiene, in riferimento alle recenti dimissioni di Pinuccia Montanari, che “l’attuale vacanza dell’assessore all’ambiente aggrava quindi una situazione gia’ al collasso”.

“Monitoraggi parziali, potature e bandi e affidamenti in ritardo. L’affanno dell’amministrazione Raggi e’ evidente si ripercuote negativamente sulla vita quotidiana dei cittadini. L’ennesima tragedia sfiorata questa mattina per la caduta di un grosso albero in viale Mazzini ci impensierisce. Sull’accaduto abbiamo predisposto una interrogazione urgente alla sindaca”, dichiara Baglio. Per la collega di partito Giula Tempesta “sono passati piu’ di 30 mesi da quando la sindaca Raggi ha fatto il suo ingresso in Campidoglio e da allora non e’ stata in grado di mettere in piedi un piano per la manutenzione delle alberature a Roma. E le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti”.

Per la capogruppo della lista Roma torna Roma, Svetlana Celli “Roma ormai da troppo tempo e’ senza un monitoraggio completo e un servizio di potatura degli alberi. Il bando avviato nel 2017 per affidare la manutenzione verticale del verde era stato annunciato tre mesi fa dalla Sindaca ‘in dirittura d’arrivo’. Ad oggi non risulta pero’ ancora operativo. La gara ponte avviata in attesa del bando ha permesso di controllare decine di migliaia di alberi, secondo il Campidoglio. Ma chi assicura i cittadini che poi da questi controlli siano scaturiti abbattimenti e atti concreti per gli alberi giudicati pericolanti? Vogliamo chiarezza”.