Apple: “È l’ora dello spettacolo”, l’azienda californiana si prepara a rivoluzionare il mondo dell’intrattenimento

MeteoWeb

È l’ora dello spettacolo”. È questa la frase con cui Apple ha deciso di lanciare un evento, previsto per il prossimo 25 marzo, in cui introdurrà un servizio di programmazione video originale e un nuovo piano di abbonamento alla rivista premium.
L’azienda statunitense che produce sistemi operativi, computer e dispositivi multimediali terrà l’evento al Steve Jobs Theater presso la sede centrale di Apple a Cupertino, in California.
Il nuovo servizio. progettato per competere in particolare con Netflix e Amazon.com, abbinerà spettacoli televisivi e film sviluppati o finanziati da Apple con la possibilità di abbonarsi a contenuti di fornitori come Starz.
Si stima che questo nuovo settore di servizi offerto da Apple sarà in grado di generare 50 miliardi di dollari all’anno entro il 2021.
Il servizio di abbonamento alla rivista, basato su Texture, sarà invece integrato nell’app Apple News già esistente.
Il prodotto verrà rilasciato tramite un aggiornamento software per iPhone e iPad chiamato iOS 12.2 che avverrà congiuntamente ad un aggiornamento di Apple Pay per gettare le basi di una nuova partnership con Goldman Sachs Group per una nuova carta di credito