Dalla radioattività alle api, dal mal di testa alla depressione: ecco alcune stranezze che forse non sai sulle banane

MeteoWeb

Per la loro forma e il colore acceso, le banane sono spesso considerate un frutto strano. Eppure le loro stranezze non si fermano solo all’aspetto ma vanno ben oltre. Ecco allora alcune cose che non sai su questo frutto dalle numerose proprietà benefiche per la salute.

Sono radioattive

È ben noto che le banane contengano grandi quantità di potassio, molto importante per diverse funzioni del corpo. Quello che è meno noto è che una piccola parte di quel potassio è l’isotopo radioattivo instabile potassio-40, che ingeriamo ogni volta insieme al normale potassio. Tuttavia, prima che esageriate con le banane nel tentativo di acquistare i superpoteri, è giusto dire che è impossibile ricevere una dose significativa di radiazione dal consumo di banane. Per ricevere una dose letale di radiazione dovremmo trovare spazio nel nostro stomaco per 10 milioni di banane consumate in una sola volta.

Contro il mal di testa

Alcune persone credono che le banane siano una cura rapida ed economica contro il mal di testa. Queste persone utilizzano la buccia del frutto nel seguente modo: dopo aver tolto la buccia, viene tagliata in due; attraverso un adesivo incollano metà della buccia sulla fronte e l’altra metà dietro la nuca; si sdraiano e rilassano, cercando di non pensare all’aspetto da folle che avranno assunto agli occhi di tutti. Secondo quanto riferito, il mal di testa passa nell’arco di pochi minuti. Questa “cura” sembra miracolosa ma la scienza dietro tutto ciò è piuttosto semplice. Quello che questa strana tecnica potrebbe curare è in realtà una carenza di potassio di cui non si è consapevoli. Se fosse così, sarebbe sufficiente mangiare più banane piuttosto che ricorrere a questi strani addobbi con la loro buccia.

Problemi cutanei

Non buttate via le bucce delle banane perché spesso possono rivelarsi di grande aiuto. Per esempio, possono essere utilizzate come cibo per altre piante oppure contro le punture di insetti, lo sfogo da edera velenosa, la psoriasi e l’acne. La buccia della banana ha questi effetti positivi sulla pelle grazie alle vitamine A, B, C ed E e ai nutrienti fondamentali per la salute della pelle. Le bucce contengono anche zinco, manganese e ferro, minerali che aiutano nella cura delle infiammazioni cutanee.

Depressione e sonno

stanchezza sonnoE se oltre ad essere buone, ci facessero anche sentire bene? Laura Flores, nutrizionista di San Diego, ha spiegato che le banane possono migliorare l’umore e aiutare a combattere la depressione. Questo è possibile grazie “agli alti livelli di triptofano, che il corpo converte in serotonina”, il cosiddetto “ormone della felicità”. Se questo non fosse ancora abbastanza, il magnesio contenuto nelle banane può rilassare i muscoli, mentre la vitamina B6 aiuta ad avere una buona notte di sonno. Anche questo effetto probabilmente è dovuto al triptofano.

Sai sbucciare una banana nel modo giusto?

Poiché lo stelo rappresenta il modo più facile per spostare un casco di banane, tendiamo a pensare che questa sia la parte più alta del frutto. Invece lo stelo rappresenta la parte inferiore della banana, perché questo frutto cresce “sottosopra” sugli alberi. Tuttavia, lo stelo sembra una vera e propria impugnatura e appare come il modo migliore per sbucciare una banana, mentre in realtà è il modo meno efficace. A volte sembra impossibile rimuovere la buccia dal frutto. La soluzione sta nell’eseguire l’operazione alla maniera delle scimmie, ossia rimuovendo il seme nero ad un’estremità del frutto e poi procedere con il resto della buccia.

Non sono sempre gialle

banane rosseLe banane rosse fanno parte della specie Musa acuminata e nonostante l’aggettivo “rossa” faccia quasi da marchio, le banane di questo tipo possono avere colori che vanno dal rosa al viola. Quando non sono mature, tendono ad aver un sapore molto aspro, ma alla giusta maturazione, queste varietà avranno un sapore molto più dolce.

Buone per il sorriso

Abbiamo già parlato delle proprietà benefiche delle banane, ma quello che potrebbe non essere noto è che fanno bene anche al sorriso perché il potassio può essere utilizzato per sbiancare i denti. Per fare un tentativo, iniziate a rimuovere la buccia di una banana poco matura e leggermente verde. Poiché la buccia di una banana di questo tipo è molto ricca di potassio, potete prenderne un pezzo e strofinarlo sui denti per un paio di minuti prima di lavarli. Dopo circa due settimane, i denti appariranno più bianchi. NB: In caso di mancanza del frutto, le caramelle al gusto banana non sono un sostituto efficace.

Fanno infuriare le api

L’acetato di isopentile è un composto organico che può essere trovato nelle banane, nei gusti di banana sintetici e anche nei feromoni delle api. Le api e altri insetti dipendono molto dai feromoni per comunicare e quando sono minacciate, uno dei messaggi che inviano con i feromoni è “attacco!”. L’acetato di isopentile è solo uno degli ingredienti del feromone attacco, ma è uno molto pungente ed ecco perché dopo la puntuta di un’ape è possibile sentire l’odore di banana intorno alla zona della puntura. Il composto è più forte nelle banane fresche, ma sparisce quando il frutto matura. Quindi se non riuscite ad evitare di mangiare una banana in mezzo alle api, meglio optare per una matura.

Il Paese che ne consuma di più al mondo

Se state leggendo questo articolo, probabilmente siete tra coloro che amano questo frutto. L’Uganda è il Paese in cui se ne consuma di più al mondo: circa 190kg di banane all’anno a persona. Il Paese è anche il più grande produttore di banane nell’Africa subsahariana, quindi non è poi una sorpresa se consumano ciò che producono. La popolazione dell’Uganda mangia così tante banane che la parola “matooke” (che significa “cibo”) è anche il nome di un comune piatto a base di banana.