Fridaysforfuture, clima: “A Ottobre 2018 eventi meteorologici estremi in Italia”

MeteoWeb

I cambiamenti climatici sono una realtà sempre più attuale, e il mondo sembra finalmente iniziare una fase di mobilitazione generale al fine di intraprendere una strategia efficace per combatterli. Gli ultimi dati sono allarmanti e sempre maggiori sono gli eventi estremi che si verificano in Italia e nel resto del mondo.

In particolare nel mese di ottobre 2018, l’Italia è stata teatro di una serie di eventi meteorologici estremi che hanno determinato gravi conseguenze per la popolazione, l’ambiente e il territorio del nostro Paese.

Le piogge sono cadute abbondantemente su quasi tutto il territorio nazionale, con tempi e intensità diverse nelle varie regioni. Le precipitazioni cumulate giornaliere più elevate sono state registrate nelle zone prealpine, con valori di oltre 400 mm in Friuli Venezia Giulia e di oltre 300 mm in Liguria, Veneto e Lombardia.

Lo fa sapere il Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente (SNPA) che pubblica, con cadenza annuale, il rapporto ”Gli indicatori del clima in Italia”.

I fenomeni estremi si sono verificati in diverse parti del mondo: su scala globale, l’inizio del 2019 è stato caratterizzato da condizioni meteorologiche di grande impatto in molte parti del mondo, tra cui il freddo in Nord America, il caldo record, incendi e piogge in Australia, temperature record e precipitazioni in alcune parti del Sud America e forti nevicate sulle Alpi e sull’Himalaya.