Antibiotico-resistenza: IBSA promuove la ricerca e l’innovazione per contrastarla

Si è tenuta a Lugano, presso la sede di IBSA, la premiazione dei vincitori del bando Caring Innovation in rUTIs management, che ha visto la partecipazione di 35 progetti provenienti da 12 paesi europei

MeteoWeb

Si è tenuta a Lugano, presso la sede di IBSA, la premiazione dei vincitori del bando Caring Innovation in rUTIs management, che ha visto la partecipazione di 35 progetti provenienti da 12 paesi europei.

L’iniziativa, che ha messo in palio due borse di studio del valore di 30.000 e 15.000 euro, cui si è aggiunta una menzione speciale del valore di 5.000 euro, è stata indetta da IBSA con l’obiettivo di promuovere e sostenere la ricerca sull’uso di terapie alternative agli antibiotici nella prevenzione e nel trattamento delle infezioni ricorrenti delle vie urinarie, una problematica estremamente frequente in ambito ospedaliero e fra i pazienti anziani, e al contempo un fronte molto sensibile e delicato nell’ambito del contrasto al grave problema globale dell’antibiotico-resistenza.

ROBERTO ZECCHILLO Photographer

Il comitato scientifico che ha valutato le candidature, composto da 5 esperti europei indipendenti di cui 3 opinion leader in urologia (Gernot Bonkat, Bela Koves e Philip Van Kerrebroeck) e 2 membri tecnici (Carlotta Galeone e Aileen Murphy), ha decretato i progetti vincitori:

Primo Premio: Kathrin Bausch, Ospedale Universitario di Basilea (Svizzera) – “Alternativa all’antibiotico nella profilassi delle infezioni ricorrenti del tratto urinario: uno studio prospettico, randomizzato controllato, doppio cieco e multicentrico”

Secondo PremioMaria Angela Cerruto, Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona (Italia) – “Uno studio randomizzato sugli effetti preventivi del ceppo di Escherichia coli Nissle 1917  verso placebo nella gestione delle infezioni ricorrenti e non complicate del tratto urinario femminile: un protocollo di studio”

Premio speciale per il miglior progetto di e-Health: Jakhongir Alidjanov, Università di Gießen (Germania) – “ACSS-eDiary – Software e App mobile per auto-monitorare gli episodi sintomatici e l’esito terapeutico delle cistiti ricorrenti nelle donne”.