Asteroidi, progetto “DART”: commessa NASA da 69 milioni di dollari per SpaceX

La società SpaceX si è aggiudicata una commessa da 69 milioni di dollari della NASA nell'ambito del progetto Dart

MeteoWeb

La società SpaceX, fondata da Elon Musk nel 2002, si è aggiudicata una commessa da 69 milioni di dollari della NASA nell’ambito del progetto DART (Double Asteroid Redirection Test, test di reindirizzamento di un asteroide doppio) che avrebbe l’obiettivo di modificare l’orbita di un asteroide lanciandogli contro una sonda.
Lo scopo è proteggere la Terra da un possibile impatto con un “sasso spaziale”. La NASA intende impiegare un razzo Falcon 9 di Space X.
La navicella DART creerà un impatto cinetico schiantandosi deliberatamente contro l’asteroide ad una velocità di circa 6 km/s con l’aiuto di una telecamera a bordo e di un sofisticato software di navigazione autonoma“, spiega la NASA. “La collisione modificherà la velocita’ dell’asteroide nella sua orbita di una frazione dell’1%, sufficiente per poter essere misurata da un telescopio sulla Terra“.