Allerta Valanghe Veneto: cessato lo stato di attenzione sulle Dolomiti-Prealpi

Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione Veneto ha dichiarato "cessata la fase operativa di attenzione per il rischio valanghe" sulle Dolomiti e le Prealpi venete

MeteoWeb

Il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione Veneto ha dichiarato “cessata la fase operativa di attenzione per il rischio valanghe” sulle Dolomiti e le Prealpi venete. La situazione attuale indica che la neve recente è in assestamento e consolidamento a tutte le quote, con processi di fusione accelerati nei fondovalle prealpini e dolomitici.

“Il pericolo valanghe, oltre i limite del bosco – recita il bollettino emesso – è 3 – marcato sulle Dolomiti e 2 – moderato sulle Prealpi. I distacchi spontanei, in esaurimento, sono possibili nelle ore pomeridiane e serali. I distacchi provocati sono ancora facilmente innescabili. Secondo le previsioni, il manto nevoso continuera’ la sua fase di fusione e consolidamento, specie alle quote medio basse. In montagna, singole valanghe potranno interessare marginalmente la viabilita’ in alta quota. Il temporaneo peggioramento del tempo, previsto fra mercoledi’ e giovedi’, non dovrebbe determinare sostanziali modifiche del pericolo valanghe”.