Alluvione Friuli Venezia Giulia: ok dell’Aula alle mozioni sui provvedimenti post-danni

Due le mozioni a firma Lega accolte a larga maggioranza dal Consiglio regionale del Fvg

MeteoWeb

Due le mozioni a firma Lega accolte a larga maggioranza dal Consiglio regionale del Fvg. I provvedimenti, illustrati alla presenza dell’assessore all’Ambiente Fabio Scoccimarro, sono relativi ai danni seguiti ai recenti eventi alluvionali che hanno causato lo sghiaiamento dei bacini idrografici e peggiorato infrastrutture viabilistiche e sicurezza idraulica del lago di Barcis. Nella mozione n.41 sullo “sghiaiamento dei bacini idrografici regionali per il superamento delle criticita’ emerse in occasione di eventi alluvionali”, illustrata dal consigliere Elia Miani, si impegna la Giunta a snellire le procedure ordinarie a carico dei Comuni necessarie ad assegnare le concessioni ai concessionari individuati e le procedure regionali legate ai corpi idrici di competenza.

Altro obiettivo dei proponenti e’ quello di attivare le strutture regionali competenti affinche’ vengano poste in essere le misure straordinarie per la manutenzione dei corpi idrici, per ripristinare o mantenere la loro funzione idraulica e prevenire fenomeni di esondazione determinati dalla ridotta capacita’ degli alvei.

La mozione n. 32 “Lago di Barcis e interramento della capacita’ originaria dell’invaso dimezzata”, primo firmatario Stefano Turchet, impegna la Giunta ad attivare le strutture regionali per individuare e attuare interventi urgenti finalizzati a ripristinare la capacita’ originaria dell’invaso; a farsi promotrice nei confronti delle altre autorita’ statali competenti per giungere a intese capaci di coordinare gli interventi necessari; a promuovere con il concessionario Edipower Spa l’avvio di un tavolo tecnico di confronto che prenda in esame lo sghiaiamento dell’invaso.